Condividi:

Se il tuo sito è stato bannato senza che tu abbia compiuto nessuna operazione spam, non solo subisci una diminuzione di traffico verso il tuo sito, ma viene danneggiata anche la tua reputazione. Che cosa puoi fare?

Rivolgiti al servizio di riconsiderazione siti di Aletur.it. Possiamo aiutarti a far riammettere il tuo sito nei risultati di ricerca. Condurremo un’analisi preventiva per accertare la cause di questa penalizzazione e poi agiremo per ripristinare la reputazione del tuo sito.

Richiedi un preventivo

Perché il mio sito è stato bannato?

Google banna i siti che sono stati infettati da file malevoli come, appunto, i malware. Può accadere di subire questo contagio attraverso un attacco hacker contro uno script del sito, come l’attacco di SQL injection.

I malintenzionati modificano parte del codice del sito, aggiungendo collegamenti a siti spazzatura oppure, peggio ancora, a pagine piene di link a siti che contengono malware. Il tuo sito finisce per essere una testa di ponte per altri siti pericolosi.

Quando il motore di ricerca riconosce il tuo sito come malevolo, ne blocca l’accesso agli utenti, provocando il crollo nelle visite.

Ma non è tutto: il danno si estende anche alla reputazione. Google avverte i navigatori che il tuo sito è pericoloso, aggiungendo l’imbarazzante avviso “Questo sito potrebbe arrecare danni al tuo computer”.

Avviso Google

Se un utente cliccasse comunque sul risultato di ricerca del tuo sito, gli apparirebbe quest’ulteriore avviso:

Avviso-sito-bannato-Google

La perdita del traffico dai risultati di ricerca di Google sarà allora del 100%. Il tuo sito potrà essere raggiunto solo da chi ne conosce l’indirizzo, con gravi conseguenze economiche e d’immagine.

Richiedi un preventivo

Come fa Google a capire se il mio sito contiene malware?

Per questo tipo di controlli, Google si affida all’associazione StopBadware, che trova tutti i malware della Rete, segnalandoli poi al motore di ricerca. Se sospetti di essere stato bannato da Google, cerca il tuo indirizzo su StopBadware.org e guarda se è inserito tra i siti malevoli.

Come posso capire se il mio sito è stato bannato?

I sintomi del bando sono evidentissimi e gravi:

  • crollo repentino del traffico in entrata da Google
  • assenza del tuo sito dai risultati di ricerca se ne digiti l’indirizzo (es. www.nomedelsito.it)
  • assenza di risultati per il comando site:nomedelsito.com

Come togliere il bando al mio sito?

Per recuperare la tua posizione e il tuo traffico, contattaci. Esamineremo attentamente il tuo sito per poi rimuovere il codice malevolo e chiedere a Google la riammissione. Richiedici ora un preventivo.

Richiedi un preventivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

88 − = 81

Show Buttons
Hide Buttons