Condividi:

hreflang-googlePer fare visualizzare correttamente la lingua o l’url locale nei risultati di ricerca, Google utilizza gli attributi rel=“alternate” hreflang= “x”. Questi attributi sono necessari nei siti multilingua, perché in questi casi, le pagine del sito hanno una versione tradotta in diverse lingue straniere.

Inserire gli attributi sopracitati serve per comunicare a Google che di una pagina esiste una equivalente, ma tradotta. Come sempre, Google spiega molto bene come fare sul suo sito di supporto, quindi puoi scoprire di più su questi attributi qui.

Se il sito è in più lingue diverse, occorre specificare gli equivalenti per ogni lingua, compresa quella del sito su cui si sta operando. Ad esempio, se un sito è in italiano, inglese e tedesco, la versione inglese dovrà contenere l’attributo riferito a se stessa, alla traduzione italiana e a quella tedesca.

Ora vediamo insieme come appaiono implementati gli attributi rel=“alternate” hreflang= “x” nel codice sorgente di un sito multilingua d’esempio:

hreflang-esempio

Tagged with →  
Share →

2 Responses to Utilizzo di hreflang nei siti multilingua: a cosa serve

  1. giancarlo ha detto:

    Buongiorno, io ho implementato il seguente tag, ma google web masters mi da sempre segli errori di “ritorno” ho 2 lingue IT ed EN.
    Vorrei sapere quale è il tag giusto da inserire.
    Grazie

    • alessio-turriziani ha detto:

      Buongiorno gli errori sul tag di ritorno a volte vengono dati se manca la pagina tradotta nell’altra lingua.
      Ossia ho la pagina gioco in italiano che dice che c’è una versione in inglese, se non c’è la versione in inglese qui ho un errore di ritorno.
      Alessio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 61 = 65

Show Buttons
Hide Buttons