Condividi:

awr-logoAdvanced Web Ranking è un software per l’analisi del ranking on line e misura in maniera davvero efficace le posizioni sui motori di ricerca. Tuttavia, le sue funzioni non si esauriscono alla sola produzione di report di posizionamento di un sito.

Cos’è Awr

Come abbiamo già detto, si tratta di un software per l’analisi del ranking  sui motori di ricerca, tuttavia, non ne esiste una sola versione, ma due. La versione classica è quella desktop, che salva tutti i dati sul computer in cui è installato il software. Poi esiste la comoda versione cloud, che raccoglie on line tutto il nostro lavoro e perciò i dati risultano raggiungibili da tutti i computer, basta accedere sul sito con le proprie credenziali. La gestione delle statistiche con AWR Cloud è semplicissima. Bisognare creare, in quanto amministratori dell’account, gli utenti dei vostri clienti sul cloud. Poi, basta scegliere quali rapporti rendere disponibili a ogni cliente; questi saranno automaticamente caricati sul cloud.

awr-demo-project

Che cosa fa Awr

Advanced Web Ranking è  facile da usare, ma comunque molto potente, pur nella sua semplicità. Permette di calcolare non solo i posizionamenti raggiunti con le keyword fissate, ma offre altre funzionalità che riassumiamo qui brevemente:

  • Ricerca delle keyword più adatte e analisi
  • Iscrizione del sito in una lista di motori di ricerca e directory nazionali e internazionali
  • Ricerca di link attinenti attraverso l’analisi del keyword set dei potenziali competitor online
  • Analisi della Link Popularity
  • Analisi delle posizioni acquisite sui motori di ricerca, sia nazionali che internazionali
  • Report dei competitor su singole keyword
  • Reportistica personalizzata e diversificata
  • Scheduling e reportistica automatica

awr-visibilità

Funzione Project Management

Tra le funzioni di Advanced Web Ranking c’è quella di Project Management che permette di gestire in maniera ordinata e programmata ogni progetto che andiamo a creare. Per ogni sito cliente, si può creare il relativo progetto, all’interno del quale si trovano diverse informazioni, come la data di avvio dell’ultimo report di analisi sulle parole chiave, per esempio. Inoltre, è possibile per ogni progetto creare diversi sotto progetti e questo è utile nel caso in cui il sito cliente operi in diversi settori con diverse parole chiave. In questo modo, dunque, possiamo creare report di posizionamento diversi in base alla selezione di keyword. Oppure, si può creare un sotto progetto per analizzare il posizionamento di un sito competitor.

Funzione Scheduler

Un’altra funzione è quella scheduler che permette di programmare l’avvio dell’analisi. In questo modo, non si corre il rischio di dimenticarsi di produrre un report. Sarebbe bene analizzare mensilmente l’andamento del ranking dei nostri clienti, perciò la funzione scheduler permette una programmazione puntuale e precisa.

Produzione di report

Veniamo alla funzione principale di Advanced Web Ranking, ovvero la produzione di report di posizionamento, successiva all’analisi da parte del software. I report sono personalizzabili e possono essere creati anche con i siti dei competitor, magari a parità di parole chiave. Diverse sono le cose che si possono chiedere al programma. Nell’immagine si possono vedere le diverse informazioni reperibili.

awr-report

Inoltre, Awr permette di esportare il report ottenuto in diversi formati. Ad esempio, se il report è pronto da spedire, si può esportare comodamente in PDF, mentre se abbiamo bisogno di intervenire, possiamo esportarlo in Excel. Altri formati supportati sono XML, CVS, HTML, Text. Oltre al formato, si può personalizzare anche il layout.

Software di analisi ranking e Google Ban

Concludiamo questa panoramica su Awr con una questione delicata, cioè il rapporto tra i software di analisi del posizionamento e il rischio di incorrere nel Google Ban. Per capire come un sito è posizionato sui motori, il programma immette in Google decine e decine di query che possono insospettire il motore di ricerca stesso. Google, ma non solo lui, ha un potente sistema di protezione dalle interrogazioni automatiche, perché esse incidono negativamente sulla banda e sulla velocità di elaborazione dei dati. Se un IP lancia un gran numero di query, viene temporaneamente bannato. Va da sé che lavorare in queste condizioni non è consigliabile, tanto meno è professionale. Con Advanced Web Ranking questo rischio è quasi nullo perché, regolando nel modo corretto il programma, esso può lavorare per giorni interi senza incappare nel ban grazie alla sua emulazione della ricerca umana. Infatti, tra un’interrogazione e l’altra c’è un ritardo casuale, che rende l’attività del programma più simile a quella umana. Rispetto ad altri software simili, e rispetto alle analisi “a mano”, questo è un vantaggio notevole.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

40 − = 32

Show Buttons
Hide Buttons